La nostra Storia

Ricette

Pappa con il pomodoro

300 g di pane toscano raffermo
500 g di pomodori da salsa ben maturi
2 spicchi d’aglio
1 litro di brodo
basilico
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Fate appena colorire 2 spicchi d’aglio in due cucchiai di olio extra vergine d’oliva, aggiungete quindi i pomodori lavati asciugati, sbucciati e tagliati a pezzi, qualche foglia di basilico, sale e pepe e fate cuocere per circa 15 minuti. A questo punto aggiungete il brodo bollente; quando la zuppa avrà ripreso a bollire aggiungete il pane tagliato a piccoli pezzi e continuate a cuocere almeno per altri 15 minuti, girando con un mestolo di legno per evitare che si attacchi sul fondo e per sbriciolare il più possibile il pane. A cottura ultimata aggiungete nei piatti di portata un filo di olio extra vergine d’oliva a crudo. E’ ottima sia calda che appena tiepida.


Ribollita

½ verza
1 cavolo nero
1 mazzo di bietola
400 g di fagioli cannellini secchi
2 patate
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
300 g di pane toscano raffermo
2 piccole cipolle
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Mettete a bagno i fagioli in acqua fredda per circa 12 ore; trascorso questo tempo scolateli e lessateli in 2 litri d’acqua salata; quando saranno cotti passatene ¾ con il passaverdure ed unite nuovamente la purea al liquido di cottura in cui ancora si trova ¼ dei fagioli. In un tegame fate appena imbiondire uno spicchio d’aglio sbucciato in 8 cucchiai di olio extra vergine di oliva, unite il concentrato di pomodoro, aggiungete almeno un bicchiere di acqua tiepida ed a seguire tutte le verdure (i cavoli e le bietole tagliati a striscioline e le patate a cubetti), fate rosolare un po’, condite con il sale, dopodiché unite il tutto al brodo con la purea di fagioli e continuate a cuocere per almeno un ora. Quando la zuppa sarà cotta affettate del pane toscano raffermo a fette sottili ed agiatene una o più a seconda della loro dimensione nel piatto di ogni commensale, aggiungete quindi la zuppa e condite con un po’ di olio extra vergine d’oliva.


Panzanella

300 g di pane toscano raffermo
3 piccoli cipollotti freschi
3 pomodori maturi
1 cetriolo
basilico
olio extra vergine d’oliva
aceto di vino
sale

Tagliare a pezzi il pane e metterlo a bagno in acqua fredda per circa mezz’ora, a questo punto strizzarlo bene e metterlo in una zuppiera; aggiungere il cetriolo ed i cipollotti tagliati a fette, i pomodori sgocciolati e tagliati in pezzi, alcune foglie di basilico e condite con olio aceto e sale. Servite la pietanza fredda, sarà un ottimo rimedio per rinfrescare la vostra estate.